Sostieni Pappa e Bambini, il sito dedicato allo svezzamento

Ricette per bambini da 10 a 24 mesi

Quando finalmente il vostro bambino si sarà abituato alle pappe, sarà giunto il momento di cambiare nuovamente l'alimentazione per fornire al bimbo nuovi sapori e nuove consistenze. Lo svezzamento è finito, è ora di avanzare verso l'alimentazione degli adulti.

È un po' irritante questa situazione a volte, o almeno lo è stato per me. Ogni volta che si raggiunge un equilibrio, è ora di smantellarlo. Quando raggiunsi un buona armonia con l'allattamento, dovetti iniziare lo svezzamento; quando il mio bambino cominciò ad apprezzare le pappe, fu il momento di passare alla pastina.


In realtà nessuno vi vieta di continuare con le pappe ancora per un po'. Io, però, ve lo sconsiglio. È vero che è sempre una faticaccia far abituare un bambino a delle novità, ma è un investimento per il futuro. Pensate che prima il bambino impara a mangiare il cibo del resto della famiglia e prima potrete smettere di fare un doppio menu e risparmierete anche parecchio tempo per dar da mangiare al piccolo. Quando il menu è separato, di solito si fa mangiare prima il bambino e poi il resto della famiglia, il che significa che il tempo passato in cucina si raddoppia.

 Mamma e bambino mangiano la frutta insieme durante lo svezzamento

Se invece il piccolo è in grado di mangiare tutto quello che mangia il resto della famiglia (ovviamente opportunamente sminuzzato),  è possibile nutrirlo quando tutti gli altri sono a tavola, con notevole risparmio di tempo. In più vedere gli altri commensali mangiare è un incentivo al piccolo a cercare di mangiare da solo. Non bloccate questi tentativi, ma cercate di lodarli e di sollecitarli. Sicuramente se continuate ad imboccarlo, si sporcherà meno, ma imparerà ad usare le posate più tardi e sarà dipendente da voi per più tempo.

Dovete anche tenere presente che se non abbandonate le pappe, sarà il bambino che  vi obbligherà a farlo. Ad un certo punto i gusti del bambino cambiano irreversibilmente. Un bel giorno si rifiuterà di mangiare la pappetta e non riuscirete più a dargliela in nessun modo. A quel punto il passaggio ad un'alimentazione da grandi sarà obbligato. Non vi conviene farvi cogliere impreparate: cominciate prima!

A partire dai 10 mesi il bambino può cominciare a mangiare il cibo di varie consistenze. Dai 12 mesi, inoltre, è in grado di mangiare qualsiasi cibo, bisogna però sempre stare attenti che il piatto non sia troppo pensante e si deve ancora limitare il contenuto di sale e spezie. È opportuno, quindi, proporre al bambino piatti adatti alla sua età. Vi fornisco in questa sezione ricette per bambini da 10 a 24 mesi. Molte di queste, comunque, sono apprezzate anche dai bambini più grandi e  dagli adulti. In quest'ultimo caso le ricette vengono presentate con quantità adatte ad una famiglia e non ad un bambino solo.

 

Dai 10 mesi in poi, il pasto dei bambini può essere organizzato in portate come quello degli adulti. Questa sezione di Pappa e Bambini è, pertanto, divisa nei seguenti capitoli:

La pasta

I risotti

I secondi di carne

I secondi di pesce

Le verdure

I dolci

Cucina veloce

Cerca nel sito